Fare liposomi in Casa E’ Impossibile?


Tanti hanno pensieri allunga questa linea: che per fare le cose di qualità ci vuole studi particolari, una laurea, e delle attrezzature particolari.
Le attrezzature non servono per molte cose, ma certo facilitano la vita. Tutto qui.

(Se hai una macchina d’ora, non arrivi in centro città più veloce)


Ma questa cosa c’entra con i Liposomi?

Tanti interessano la Vitamina-C. Nessuno (o perlomeno non fra i miei amici) piace buttare via i soldi ormai difficili da guadagnare e ancora più difficile da tenere in tasca.
Le aziende che producono prodotti- tutti- sanno perfettamente che non vogliamo buttare via soldi. Devono avere o inventare un motivo per farci spenderli. E sono molto bravi nel fare proprio questo.

Uno dei principali produttori di Vitamina C liposomiale (per esempio) è Livon Labs. Livon Labs sostiene che i liposomi in casa non sono di qualità o che non si possono fare proprio senza attrezzature professionali.

Nonostante il marketing di aziende come Livon Labs i liposomi sono in realtà molto facili da fare.
Livon Labs ha recentemente acquistato il numero di brevetto statunitense 20120171280A1 che è intitolato "metodo per fare liposomi, composizioni di liposomi fatte di tali metodi e le modalità di utilizzo dello stesso'. Esso descrive un metodo per fare i liposomi senza la necessità di attrezzature specializzate!

L'inventore, Yuanpeng Zhang, ha una lunga storia nella lavorazione con liposomi e ha una serie di brevetti relativi in suo nome.
La sintesi della sua invenzione è che i liposomi di alta qualità possono essere create utilizzando solo un frullatore, acqua, alcool e vitamina C - e che questi liposomi sono migliori di quelli prodotti da Livon Labs!

Non c'è da meravigliarsi che Livon Labs ha acquistato il brevetto!

Il momento che avrò trovato il tempo per tradurre la documentazione vi trasmetto l'istruzioni precisi su come fare la Vitamina-C liposomiale in casa nel modo migliore.


Conservazione

La conservazione è un fattore importante per quasi tutti gli integratori. Pero questa problematica è la stessa sia per quelli fatti  in casa, sia quelli incapsulati in gelatina sia in liposomi e quelli comprati già pronti in un flacone di plastica. (Nota: per quanto riguarda la vitamina C, gli ingredienti del liposomiale sono suscettibile all'umidità e luce.)

Per quanto riguarda la conservazione ci si tiene in frigo. Vorrei indagare un po’ di più su quest’aspetto nonché tradurre la nuova ricerca che ho trovato che parla dei materiali per i contenitori per evitare l’incorporazione di metalli nel prodotto finale. Lo farò presto.

Forse dovrei comprare un frigo prima pero.


Ormai non ho tempo per sedermi (malsano) e ho bisogno di più spazio per conservare le cose tipo: brodo d’’osso, fermentati, omega-3, glutatione, sego di manzo, carne allevata al pascolo, frattaglie, creme di sego, ecc. ecc. ecc.

Stavo giusto pensando l'altro giorno quando volevo posizione il recipiente per la Kombucha perpetua- che forse potrei fare nemmeno del mio soggiorno facendolo diventare un grande laboratorio/cucina. Bello pero.  Peccato non fanno frigoriferi e congelatori di legno massiccio antico per le tasche piccole. Ho un debole per le cose belle di una volta. Come la salute.
 
Oppure immagine un armadio refrigerato peso al muro come questo a destra. Perché ci limitiamo alle cose classiche? Quando mangi sano e fresco senza cibi confezionati non avrebbe più senso?

So che è un po’ fuori teme ma pensaci alla conservazione prima di intraprendere la produzione di cosmesi e integratori in casa.

Cliccare qui se vuoi vedere gli altri articoli sulla vitamina C.

Nessun commento: